Galateo digitale. Sono un dis-Social-e

Penso a quando ero bambino. Ero l’orgoglio di mia madre. Mai un capriccio, sempre composto, sempre “per piacere” “grazie”. Parlavo tanto, pure troppo…come adesso…ma questa è un’altra storia.  Sono stato per anni ospite gradito in casa dei miei compagni di scuola…un temperamento mite…parlavo solo troppo…  A scuola…uno studente quasi modello, alzavo la mano per domandare, Leggi di piùGalateo digitale. Sono un dis-Social-e[…]

Identità digitale e diritto all’oblio

Scusate amici per la prolungata assenza, ma è stato un periodo di grandi impegni e cambiamenti e continua ad esserlo… Ho seguito sul web i recenti fatti di cronaca e relative accese polemiche sull’utilizzo improprio della rete nel divulgare contenuti privati, quando l’uso diventa abuso. Ho aspettato qualche settimana terminasse lo starnazzamento mediatico per parlarne Leggi di piùIdentità digitale e diritto all’oblio[…]

Quanto tempo ci mette a decollare un ecommerce?

Premessa essenziale é che ogni progetto di comunicazione per esprimere la propria efficacia ha dei tempi c.d. liquidi in quanto le variabili in gioco sono molte e la maggioranza sono fuori dal nostro controllo, per cui occorrono molta elasticità e dinamismo nell’operare le scelte. Nel valutare un piano di marketing, che sia un’attività di volantinaggio, Leggi di piùQuanto tempo ci mette a decollare un ecommerce?[…]

Dotti, medici e sapienti…ovvero…venditori, tecnici e consulenti

Da un po’ di tempo sono convinto che coesistano tre figure nel ruolo che provo quotidianamente ad interpretare. Il consulente, che non vende, ma consiglia e che talvolta lavora contro i propri interessi, ma non agisce mai in prima persona (delega ad altri ed usa il plurale maiestatis, agendo in nome della squadra). Ha sempre Leggi di piùDotti, medici e sapienti…ovvero…venditori, tecnici e consulenti[…]

Convincere condividendo

Non ho mai sentito il forte bisogno di avere ragione, ma nemmeno la vocazione ad avere sempre o comunque torto a favore di un manierismo decadente che si cela dietro la frase:“il cliente ha sempre ragione!” Talvolta in maniera assertiva, non risoluta, è indispensabile non essere d’accordo e non per forza è necessario convincere, ma Leggi di piùConvincere condividendo[…]

Sono un consulente, non un mago

Nel ruolo di problem solver il rischio peggiore è ascoltarsi argomentare una possibile soluzione e convincersi che questa sia l’unica, la definitiva. Mentre insinuare il dubbio, sempre ed ovunque, non come forza contraria e castrante alla capacità di prendere decisioni, ma come continuo stimolo alla ricerca del nuovo, del cambiamento, di un’alternativa migliore. Purtroppo non Leggi di piùSono un consulente, non un mago[…]